+39 0583644911

Giorno: 2 Novembre 2020

Farina di Castagne della Lunigiana DOP

DESCRIZIONE La Farina di Castagne della Lunigiana DOP è una farina dolce ottenuta da castagne delle varietà locali storiche Bresciana, Carpanese, Fosetta, Marzolina, Moretta, Primaticcia, Rigola, Rossella e Rossola. ZONA DI PRODUZIONE La zona di produzione della Farina di Castagne della Lunigiana DOP comprende 14 comuni della provincia di Massa -Carrara, nella regione Toscana. METODO…
Read more

Farina di Neccio della Garfagnana DOP

DESCRIZIONE La Farina di Neccio della Garfagnana DOP si riferisce al prodotto ottenuto dalla macinatura di castagne secche delle varietà Carpinese, Pontecosi, Mazzangaia, Pelosora, Rossola, Verdola, Nerona e Capannaccia a cui vanno ad aggiungersi altre varietà locali. ZONA DI PRODUZIONE La zona di produzione della Farina di Neccio della Garfagnana DOP comprende le aree di…
Read more

Quante calorie sono contenute nelle castagne?

Valori nutrizionali delle castagne Le castagne contengono il 7% di proteine, il 9% di lipidi e l’84% di carboidrati. Come tutti gli alimenti di origine vegetale, le castagne sono prive di colesterolo. 100 grammi di castagne (parte edibile) forniscono 81 mg di fosforo, 30 mg di calcio, 0,9 mg di ferro e 395 mg di potassio. Sono…
Read more

Castagna: Descrizione botanica

Tavola botanica. Il castagno è una pianta arborea, con chioma espansa e rotondeggiante ed altezza variabile, dai 10 ai 30 metri. il castagno è una specie eliofila, caducifoglie e latifoglie. I castagni sono alberi molto longevi, possono diventare plurimillenari. La fioritura avviene a giugno e la fruttificazione a settembre-ottobre a seconda delle varietà. In condizioni normali sviluppa un grosso fusto colonnare,…
Read more

Il Marrone

Non si vuole certo dare una definizione scientifica sulla differenza fra marrone e castagna e quindi mi limito a dire che il “Marone” (con una o due “erre” a seconda delle varie zone d’Italia) è una varietà di “castagna” che nel tempo è stata selezionata e migliorata a seguito di successivi innesti. Si può quindi…
Read more

Breve saggio sul castagno

di Francesco Ferrini Il castagno che aveva già una larga distribuzione durante l’età del bronzo (fra il 2000 e il 1000 A.C.) fu considerato con attenzione fin da epoche storiche molto antiche, come è documentato dai classici greci e latini (Omero, Virgilio, Catone, Columella, Plinio) e precedentemente dal profeta Isaia. Attenzione giustificata non solo dalla grande…
Read more